Dissesto idrogeologico in Italia: ecco dove il rischio è più alto

OggiScienza

monterosso_al_mare-danni_alluvione_2011-flickr2 Alluvione del 25 ottobre 2011 a Monterosso al Mare, in Liguria. Crediti immagine: Miriam Rossignoli, Wikimedia Commons

SPECIALE NOVEMBRE – Quasi un quarto del nostro territorio nazionale è a rischio alluvioni: il 10% a basso rischio, l’8% a rischio medio e il 4% ad alto rischio. In Emilia Romagna, la regione dove il rischio è il più elevato, oltre il 90% del territorio regionale può essere soggetto ad alluvioni e inondazioni. Sono gli ultimi dati di ISPRA, contenuti nel Rapporto “Dissesto idrogeologico in Italia: pericolosità e indicatori di rischio”, che contiene i dati relativi al 2015.

Eppure, sottolinea un sondaggio condotto da Legambiente e pubblicato a maggio 2016, se l’84% dei Comuni ha un piano di emergenza che prende in considerazione il rischio idrogeologico, solo il 46% lo ha aggiornato e solo il 30% dei Comuni intervistati ha svolto attività di informazione e di esercitazione rivolte ai…

View original post 483 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...