Giardinaggio professionale, nuove norme, d’ora in poi solo giardinieri qualificati e materiale organici esclusi dalla disciplina dei rifiuti

Argav

NOVITà NORMATIVE 2016(di Alessandro Bedin) A luglio 2016, in fatto di giardinaggio professionale, è avvenuto un cambiamento rilevante per migliorare la qualità e la competenza del comparto. Con un combinato normativo, infatti, sono stati approvati due articoli fondamentali.

D’ora in poi, solo giardinieri qualificati. L’art. 12 del DDL 1368-B ha stabilito che, per esercitare l’attività di manutenzione del verde, è necessario che le “imprese agricole, artigiane e industriali, iscritte al registro delle imprese, debbano aver conseguito un attestato di idoneità che accerti il possesso di adeguate competenze”; ovvero non sarà più possibile che ci siano giardinieri improvvisati ma solamente “giardinieri qualificati”. Sarà importante, ora, che le Regioni provvedano a dare compimento e definizione a questo passaggio così qualificante disciplinando “le modalità per l’effettuazione dei corsi di formazione ai fini dell’ottenimento dell’attestato” previsto per legge.

Materiale organici esclusi dalla disciplina dei rifiuti. Con l’art. 41 della stessa norma…

View original post 213 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...